sabato 28 luglio 2012

traduzione: aos vinte e oito dias...

Nella trascrizione integrale di atti di stato civile e in alcuni atti notarili il documento inizia con:


"Aos vinte e sete dias do mês de julho do ano de mil e novecentois e setenta e seis..."   


ebbene la traduzione è semplicemente


il ventisette luglio millenovecentosettantasei...


è da evitare, a mio parere, l'inserimento delle parole giorno, mese e anno.


E comunque non è italiano scrivere:


ai ventisette giorni...

3 commenti:

  1. Sta molto male "Il giorno ventisette luglio millenovecentosettantasei"?

    RispondiElimina
  2. no, va benissimo. La mia fissazione è quella di ridurre il testo...

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo sulla necessità di ridurre il testo. Un metodo per ridurlo potrebbe essere quello di non tradurre la grande quantitá di timbri e timbrini presenti sui documenti, concentrandosi sul contenuto. Cosa ne pensa?

    RispondiElimina

grazie per la partecipazione. Risponderò appena possibile.