domenica 19 dicembre 2010

"avere" o "essere" (questo è il problema...)

"mi ha detto che il corso *aveva *gia cominciato"
L'uso errato degli ausiliari è anch'esso un'errore comune.
Vi sono due verbi con i quali lo studente di solito si perde più del normale.
Stiamo parlando di 'finire' e 'cominciare'. Infatti questi due verbi, con pochi altri, hanno la caratteristica di utilizzare, nei tempi composti, sia l'ausiliare 'essere' che l'ausiliare 'avere'.
Quando si usa 'essere' e quando 'avere'?
In realtà, con questi due verbi, la spiegazione è facile.
"Io finisco la lezione"
"La lezione finisce alle 9"
al passato:
"io ho finito la lezione"
"la lezione è finita alle 9"
Basta osservare che nel primo caso abbiamo un soggetto, il verbo 'finire' e un oggetto.
Ebbene quando c'è un oggetto (e quindi il verbo è transitivo) si deve usare l'ausiliare 'avere'
(anzi, ricordiamo che nei tempi composti l'ausiliare 'avere' si usa solo con verbi transitivi)
nell'altro caso, visto che 'finire' ha un valore intransitivo si deve usare il verbo 'essere'.
Con il verbo 'cominciare' è la stessa cosa:
"ho cominciato la lezione alle nove"
"il film è cominciato alle nove".

Nessun commento:

Posta un commento

grazie per la partecipazione. Risponderò appena possibile.