venerdì 25 marzo 2016

Firmare la traduzione?

In risposta ad un quesito posto in un commento:

devo apporre in calce o a pie' 
della mia traduzione qualche mio dato/dichiarazione/firma 
in quanto autore della traduzione? 

chiarisco che dipende dall'ente a cui si deve consegnare tale traduzione.
La maggior parte dei Consolati accetta solo traduzioni giurate,
ma la legge non impedisce 
che l'interessato dichiari in allegato, 
o sul retro, 
che la traduzione corrisponde all'originale e ne faccia fede.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio
      pubblichi qui la sua versione e io vedrò di correggerla. Verifichi comunque con L'Amabasciata brasiliana la validità di una traduzione non giurata soprattutto a partire dal 14 agosto p.v. con l'entrata in vigore per il Brasile della convenzione dell'Aja e quindi della Apostille.

      Elimina

grazie per la partecipazione. Risponderò appena possibile.