domenica 27 settembre 2015

responsabilità civile

è bene ricordare ai traduttori giurati brasiliani,
alcuni dei quali seguono questo blog,
che i Consolati, italiani e non,
devono solo riconoscere la firma del traduttore,
senza verificare la traduzione.
è bene ricordare che,
in caso di errore grave
che provochi il rifiuto della traduzione
da parte delle autorità italiane
o comunque straniere,
il cliente può chiedere i danni morali e materiali
conseguenti.
È quello che può succedere, per esempio,
a chi traduca "Antecedentes criminais" con
"Carichi pendenti".
'Carichi pendenti' sono processi in corso,
ben diverso dagli 'antecedentes' che si riferiscono
a sentenze penali passate in giudicato.
La traduzione in questione è stata rifiutata dalla Prefettura italiana
in quanto la procedura richiedeva un certificato penale
e non i 'carichi pendenti'
provocando un danno importante al cliente
che ha dovuto richiedere un nuovo certificato,
una nuova traduzione,
una nuova legalizzazione e
un nuovo invio per corriere.  

Nessun commento:

Posta un commento

grazie per la partecipazione. Risponderò appena possibile.